Categorie
News Turismo

Il turismo in vetrina al Roma Travel Show

Chiuderà i battenti la sera del 2 febbraio la 1a edizione del Roma Traver Show, il primo Salone del Turismo della Capitale. Per visitare il Roma Traver Show ci si dovrà recare presso il Palazzo dei Congressi dell’Eur (costo biglietto, 8 Euro, chiusura alle ore 20.00). Viene proposta un ampio ventaglio delle migliori mete turistiche, tour insoliti e tanti servizi innovativi da scegliere con i consigli degli esperti del settore.

Tra i “tanti turismi” in cui si è specializzato il comparto, i visitatori di Roma Travel Show potranno lasciarsi ispirare da nuovi itinerari ed esperienze originali proposte in fiera, trovando tutto ciò che occorre per trasformare il sogno in un progetto dettagliato, programmando almeglio ogni singolo elemento prima di partire, senza avere spiacevoli sorprese.

In questa prima edizione fa capolino timidamente anche il Molise e le aree nelle immediate vicinanze non hanno un ruolo primario, ma è pur sempre un’occasione per un primo passo verso un (ri)lancio turistico del Sannio nel suo complesso.

D’altronde il 2020 è l’anno in cui ha mosso i primi Passi il Parco Nazionale del Matese (nato dalle “ceneri” del più ridotto Parco Regionale del Matese, seppure ancora vi siano perplessità su alcuni aspetti, quali la perimetrazione e vincoli su alcune zone o meno). Vi è anche l’ambizione da parte di Isernia e la sua Provincia di poter essere nominata Capitale della Cultura per il 2021. E ci sono località che sono di indubbio richiamo turistico e che vorrebbero poter avere una ancor maggiore visibilità quali Scapoli (il borgo delle zampogne), Sant’Elena Sannita (il borgo degli arrotini, dove si può alloggiare da qualche tempo nell’unica struttura ricettiva turistica mai aperta nel paese, il B&B Stella del Nord), Agnone (il borgo delle campane), un elenco lunghissimo a stilarsi.

Roma Travel Show

Accanto a innovative strutture recettive e location indimenticabili, tante idee per (ri)scoprire il Bel Paese:da viaggi in auto di lusso a itinerari all’insegna del gioco e del divertimento, dal turismo lento alla sicurezza e tecnologia a portata di viaggio.

Vi è la consapevolezza che sempre più persone amano soggiornare nei Bed&Breakfast per scoprire l’Italia attraverso una cucina autentica, ospitalità genuina e prodotti enogastronomici autoctoni, perlopiù biologici e a km0.

Con i consigli e le proposte delle migliori agenzie di viaggio e dei più esperti travel specialist, è possibile scegliere a Roma Travel Show 2020 tra i “tanti turismi” in cui si è specializzato il comparto: dai viaggi wow – originali, sorprendenti e perfettamente costruiti su misura – a quelli culturali per conoscere in profondità il territorio. Presente anche il turismo attivo mirato a eventi sportivi, musicali, cinematografici e artistici, senza escludere i nuovi trend dedicati alla salute in cui a emergere sono offerte di viaggi dedicati a benessere, spa e centri termali.

La manifestazione è patrocinata da ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo, Regione Lazio, Assessorato allo Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro del Comune di Roma, Confesercenti di Roma, Fiavet Lazio Associazione Imprese Turistiche e Assoviaggi – Associazione Italiana delle Agenzie di Viaggio e Turismo.

B&B in Molise in montagna per scoprire il Sannio www.stelladelnord.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.