Categorie
Economia News Web

Finalmente un Registro Pubblico per le Criptovalute (CPR)

La criptovaluta è un qualcosa sempre più presente nella vita di tutti i giorni. Ecco che si è sentita la necessità di istituire un Registro Pubblico delle Criptovalute così come delle ICO. Il CPR – acronimo di  Cryptocurrencies Public Register Institute – è una iniziativa assunta da una Ong registrata nel Delaware, negli stati Uniti d’America che, dopo attenta valutazione, ha ritenuto che fosse opportuno il varare un servizio pubblico per dare un valore aggiunto a quello che è il comparto in crescita delle criptovalute. Al medesimo tempo, se ne è voluto rinvigorire la garanzia istituzionale.

Punto di riferimento, è il sito www.cryptocurrenciesregister.org che è una piattaforma, quindi, di estrema importanza anche in quanto descriverà nei minimi dettagli ogni criptovaluta, il proprio “white paper”, così come le eventuali offerte oltre all’intero complesso di documentazione dell’ICO. Per la registrazione di una criptovaluta si dovrà versare una quota annua di appena 0,99 Dollari Usa all’anno.

Bitcoin, criptovaluta. criptovalute

La finalità ultima è quella di meglio armonizzare il mondo della criptovaluta. Il funzionamento del tutto lo si potrebbe andare a paragonare a quello della ICANN, la società che verifica i domini disponibili sul Web.

Nel caso specifico, allorquando si decidesse di registrare una criptovaluta nuova, la piattaforma darà modo di sapere se il nome scelto fosse disponibile o meno. Nel momento in cui si registra quella particolare, la data in cui si registra ne segnerà il momento della fondazione, ossia la sua “data di nascita”.  

Pertanto, grazie al Registro Pubblico delle Criptovalute sarà di fatto impossibile che vi siano duplicati di progetti di cripto valute con la medesima denominazione. Sicuramente uno strumento fondamentale per riporre ordine a questo settore così delicato ed in forte espansione che aveva necessità di essere ben organizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.